* *
*
Villa Orizzonte - Accesskey: h * Villa Orizzonte * *

2012

A PORTE CHIUSE


Il 10 gennaio 2012, Augusto Gansser Biaggi partiva serenamente per il suo ultimo grande viaggio. Nel frattempo, il giorno di Natale 2011 la coppia di custodi della casa-museo (Il signor X e la sua compagna) era stata coinvolta in un incidente stradale. L’Archivio della memoria privata della Svizzera italiana partiva zoppicando, nel duplice senso del termine: di “prendere l’avvio” e di “andarsene via”. L’anno nuovo non si apriva sotto buoni auspici.


Soprattutto perché il Progetto Orizzonte aveva visto esaurirsi le proprie risorse. Anche il XX secolo si andava (precipitosamente) allontanando, non troppo diversamente della svolta della belle époque borghese testimoniata dalla villa, precipitata nella Grande guerra (1914-1918). Noi non sappiamo come andrà a finire, resta che l’ottimismo dell’economia planetaria alla caduta dei muri, che segna il termine del Secolo breve (1914-1989), è stato ben presto smentito. Venuta a meno la prospettiva di pubbliche sovvenzioni, allora date per certe, le “Porte aperte” a Villa Orizzonte rischiavano la chiusura. Fu cosìche il fortuito incontro con un visitatore aprì, paradossalmente, la prospettiva delle Klausuren.

 

 


 

Newsletter

Per ricevere periodicamente tutte le nostre novità, inserite il vostro Email nel campo seguente.