* *
*
Villa Orizzonte - Accesskey: h * Villa Orizzonte * *
Homepage > Novità ed eventi > Stanze della memoria



In collaborazione con:

ASSI

Associazione Scrittori della Svizzera Italiana





Domenica 16 ottobre, ore 15.00-17.00


Stanze della memoria

Due donne luganesi degli anni '30


Due vite parallele restituite all’esistenza nella scrittura privata (diari, autobiografie, corrispondenza), per sua essenza sottratta o deprivata di pubblica visibilità.

A scadenza domenicale, le "Stanze della memoria" si propongono di dar voce alla villa con letture ambientate negli spazi domestici della vecchia dimora.

Domenica 16 ottobre, Fabio Guindani, Mauro Guindani e Carmen David leggeranno brani tratti da:

Toti Gansser BiaggiLa Toti, s.i.d. e La moglie di un geologo, a cura di Augusto Gansser Biaggi, 2000, entrambi pubblicati in proprio;

Sylvana Guindani BaragiolaFlash back, Retrovisione di una vita, finalista al 26° Premio Pieve, 2010, inedito.



Domenica 23 ottobre, ore 15.00-17.00


Stanze della memoria

Orizzonti di frontiera


La casa borghese nasce come museo, non lo diventa, e la sua biblioteca è una finestra sul mondo (Georges Duby). Domenica 23 ottobre, le stanze di Villa Orizzonte prenderanno voce con il seguente programma:

Atrio d’ingresso e cantina: Cher ami, je viens d’écrire le dernier mot de mon ouvrage , 9 luglio 1908, Giovanni Rossi e la pandemia europea della fillossera della vite. Anticamera: Corrispondenza fra i Duchi di Mantova / Granduchi di Toscana e i landamani Beroldingen nel corso delle guerre del Monferrato (quelle dei Promessi Sposi e della peste di Milano), inediti, 1593-1632; Monumento ai non caduti, 1809, I coscritti del Comune di Croglio per la leva napoleonica scampati alla campagna di Russia. Cucina: Risotto ai tartufi, Antonio Fogazzaro, Pellegrino Artusi e altre ricette manoscritte. Biblioteca: Le “Tour du Monde” in biblioteca (1860-1869), Fonti di Jules Verne nelle corrispondenze di viaggio di una rivista di esplorazioni conservata nella villa.




Domenica 30 ottobre, ore 15.00-17.00


Stanze della memoria

Volo in ombra

di Anna Ruchat


Presentazione e letture dell’autrice dal racconto edito presso Quarup, Pescara, 2010, pp. 69. Il 25 ottobre 1960 un aereo precipita a Meiringen nel corso di un’esercitazione militare. La costruzione della memoria privata (e deprivata) in un’opera narrativa di alto pregio letterario.


ore 16.30-17.30


Aperitivo

Memoria e prospettive di un vino


Velabona, Terraferma e Orizzonte, quasi una navigazione nel nome dei tre vini di un pioniere della nuova vitivinicoltura ticinese, Christian Zündel.


ore 17.30-19.00


Assemblea degli associati







Download
dz
dz

dz

dz

*
 

Newsletter

Per ricevere periodicamente tutte le nostre novità, inserite il vostro Email nel campo seguente.