* *
*
Villa Orizzonte - Accesskey: h * Villa Orizzonte * *

1999

GIOVANNI ROSSI E LA CREAZIONE DI UN VINO CANTONALE

 

Se il pubblico riscontro delle Porte aperte per la Giornata Europea del Patrimonio 1996 ha dato impulso alla dimensione museale del Progetto Orizzonte, il 1999 si incentra su quella vitivinicola, in occasione delle celebrazioni nel comune di Croglio del cinquantesimo anniversario della FEDERVITI (Federazione viticoltori ticinesi) e del rilievo e progetto di ripristino del parco della villa per conto dell’arch. Andrea Branca. La circostanza sollecita la STAN alla pubblicazione di un nuovo dossier: “Ancora nel merito di Villa Orizzonte” («Il nostro paese», N. 250, Maggio-Giugno 1999). All’articolo del Branca, Il parco della villa Orizzonte a Castelrotto, si affiancano: Fabio Guindani, con Giovanni Rossi, Viticoltore e paesaggista dilettante; la traduzione con testo a fronte dell’inedita Lettera a un amico (“Je viens d’écrire le dernier mot de mon ouvrage”), a un anno dalla sua elezione a consigliere di Stato; e una silloge da La ricostituzione dei vigneti nel Cantone Ticino (“Un vino tipico, ticinese chiamar si voglia”). Il dossier si conclude, per conto del Comune di Croglio e dell’Ente turistico Malcantone, con un rapido profilo storico della viticoltura in Ticino e con l’elenco dei maggiori produttori vitivinicoli nel Malcantone. 

 

 



 

Newsletter

Per ricevere periodicamente tutte le nostre novità, inserite il vostro Email nel campo seguente.